Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dove nessuno può dire più che cosa sia nero e che cosa bianco, la luce si spegne e la libertà diviene prigione volontaria.

(Albert Camus)

Sono nato a Bari nel 1964 e faccio il giornalista da quando avevo vent’anni. Al Sole 24 Ore sono entrato per la prima volta nel 1985, quando nelle redazioni risuonava ancora il ticchettio delle macchine per scrivere. Oggi scruto con attenzione le nuove frontiere digitali del mondo editoriale e giornalistico. Nella mia vita professionale si sono intrecciate anche altre esperienze alla Mondadori, per il mensile Espansione, poi a ItaliaOggi e all’agenzia di stampa Radiocor-Telerate. Nel 1989 ho seguito da Berlino Est e da Bucarest gli ultimi sussulti dei regimi comunisti e nel 1992 ho raccontato la stagione di Mani pulite a Milano. Poi è stata la volta dello scandalo Parmalat, dei processi a Silvio Berlusconi e delle inchieste giudiziarie della procura milanese. Negli ultimi anni ho scritto dai Balcani, dai paesi baltici, da Dubai e dalla Cina nei giorni delle Olimpiadi del 2008. Da caporedattore ho guidato per alcuni anni la redazione di Economia Italiana e oggi lavoro come inviato.

Nel 2011 ho pubblicato con Giuseppe Oddo il libro “Opus Dei, il segreto dei soldi” (Feltrinelli), un’inchiesta giornalistica sull’omicidio del banchiere cattolico Gianmario Roveraro. Poi, nel 2015, ho scritto con il whistleblower Hervé Falciani il libro “La cassaforte degli evasori” (Chiarelettere), nel quale ho raccontato la storia del più grande furto di dati mai avvenuto in una banca, un’operazione dalla quale è scaturita la Lista Falciani e che è all’origine dell’affaire SwissLeaks e di numerose inchieste giudiziarie sull’evasione fiscale internazionale in tutto il mondo. Il libro è stato tradotto e pubblicato anche in Cina e in Giappone dopo essere uscito nelle librerie in Francia, in Spagna (dove è stato adottato nelle facoltà di Economia di alcune università), in Portogallo e in Grecia.

 

Born in 1964, I work as a special correspondent with the economic and financial daily “Il Sole 24 Ore” and I usually write of judicial inquiries, tax fraude and tax havens. I’m co-author of the book “La cassaforte degli evasori”, written with the whistleblower Hervé Falciani. The book tells about the story of the most spectacular bank data leak of recent years: in 2008, former HSBC employee Hervé Falciani disappeared with the information of some 130,000 customers of the bank. The book was published also in France (“Séisme sur la planete finance – Au Coeur du scandal Hsbc”),  Spain (“La caja fuerte de los evasores”),  Greece (“Το Χρηματοκιβώτιο των Φοροφυγάδων”) Portugal (“O cofre forte da evasao fiscal”),  Japan (世界の権力者が寵愛した銀行 タックスヘイブンの秘密を暴露した行員の告白) and China (逃稅者的金庫:揭穿避稅天堂祕辛,踢爆富豪權貴避稅內幕).

In 2011 I wrote the book “Opus Dei. Il segreto dei soldi” (“Opus Dei. The secret of the money”), togheter with Giuseppe Oddo. In the last years I dealt with some of the most important Italian financial scandals and I was special correspondent in China, Dubai, in the Balkan area and in the Baltic countries. In 1989 I was in East Berlin and Bucharest where I wrote stories on the end of communism in East Europe.