Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
david-victoria-beckham-met-gala

Hollywood amara per David Beckham, Alex Ferguson, Robby Williams e altre 100 celebrities. Perdono causa da 700 milioni con il Fisco di Sua Maestà

Che cosa hanno in comune David e Victoria Beckham, Steven Gerrard, Sir Alex Ferguson, Wayne Rooney, Robbie Williams, Peter Gabriel e Geri Halliwell? Non un campo di calcio né il palcoscenico di un concerto, come si potrebbe pensare, ma una controversia fiscale nientemeno che con il Fisco di Sua Maestà britannica, l’Hmrc. E galeotta fu Hollywood.

Gli ex calciatori del Manchester United e del Liverpool, l’ex allenatore dei Red Devils e i cantanti figurano nella lista di un centinaio di celebrità del mondo del pallone, dello spettacolo e della politica che insieme ad altri 1.300 investitori hanno partecipato a una operazione finanziaria con la società britannica Ingenious. Un investimento del tutto legale (è bene precisarlo) con la promessa di profitti sicuri e, soprattutto, di agevolazioni fiscali. Come? Finanziando kolossal hollywoodiani come Avatar e Vita di Pi. Nell’elenco delle star che hanno investito denaro nel sostegno dei film di Hollywood ci sono decine di ex calciatori del Manchester United, del Manchester City, del Liverpool, dell’Everton, del Leicester, dell’Arsenal, del West Ham, del Chelsea, del Leeds e del Bolton. Insomma c’è l’intera Premier League.  E poi decine di ex giocatori di cricket.

robby

Ma cosa c’entra il Fisco di Sua Maestà? Con una sentenza dello scorso 17 maggio, il First Tier Tribunal di Londra ha confermato una precedente decisione dell’agosto 2016 nella causa “Ingenious Games Llp and others v Hmrc” stabilendo che i sottoscrittori dello schema predisposto dalla Ingenious dovranno versare al Fisco inglese la bellezza di 700 milioni di sterline. Una sberla anche per i i ricchi portafogli delle celebrities coinvolte.

Secondo il Fisco britannico l’investimento proposto dalla Ingenious non era un semplice investimento ma uno schema per eludere le tasse. La Ingenious aveva convinto le celebrities a investire nei diritti cinematografici sostenendo che gli utili che sarebbero arrivati dall’investimento sarebbero stati completamente dedotti dall’imponibile fiscale.
Ma già lo scorso agosto il tribunale aveva stabilito che lo sgravio doveva essere del 30% e non del 100%: in sostanza, i Beckham, i Ferguson, i Williams e gli altri investitori avrebbero dovuto restituire al Fisco più dei due terzi di quanto avevavo detratto. Nella nuova decisione – che ha chiarito meglio quella di agosto – la corte ha stabilito che nessuna deduzione fiscale era consentita. Ecco da dove arriva la sberla da 700 milioni di sterline.

VEDI ANCHE IL POST Ecco dove i Paperoni pagano meno tasse in Svizzera. Marchionne, Vettel e Raikkonen scelgono Zug

Le somme investite variavano dalle 160mila sterline fino a oltre 60 milioni. Le star si aspettavano un beneficio fiscale grazie ad una norma introdotta nel 1997 dal governo Blair per aiutare il settore cinematografico britannico.

Ingenious ha naturalmente contestato l’interpretazione data dal tribunale di Londra e ha annunciato un ricorso. Secondo alcune fonti riportate dal quotidiano britannico The Guardian, la maggior parte dei 700 milioni di sterline sono state già pagati dagli investitori ma saranno chiesti indietro al Fisco di Sua Maestà dalla Ingenious se la società vincerà il processo di appello.

sir-alex-ferguson

Gli sportivi coinvolti…

David Beckham (ex-Man Utd)
Dennis Wise (ex-Chelsea)
Dean Windass (ex-Hull)
Steven Gerrard (ex-Liverpool)
Anton Ferdinand (ex-QPR)
Marcus Bent (ex-Everton)
Jamie Carragher (ex-Liverpool)
Nicky Barmby (ex-Spurs)
Dominic Matteo (ex-Liverpool)
Wes Brown (ex-Man Utd)
Nicky Butt (ex-Man Utd)
Michael Hughes (ex-C Palace)
Steven Caldwell (ex-Burnley)
Joey Barton (ex-Man City)
Martin Keown (ex-Arsenal)
Jonathan Woodgate (ex-Leeds)
Colin Hendry (ex-Rangers)
Emile Heskey (ex-Liverpool)
Clinton Morrison (ex-Palace)
Danny Murphy (ex-Liverpool)
Scott Parker (ex-Charlton)
John O’Shea (ex-Man Utd)
Hayden Mullins (ex-Palace)
John Arne Riise (ex-Liverpool)
Trevor Sinclair (ex-West Ham)
Mamady Sidibe (ex-Stoke)
Gary Speed (ex-Leeds)
Robbie Keane (ex-Spurs)
Matthew Elliott (ex-Leicester)
Dean Richards (ex-Wolves)
Simon Charlton (ex-Bolton)
Steve McClaren (Ex-England)
Sir Alex Ferguson (Ex-Man Utd)
Carlo Cudicini (Ex-Chelsea assistant)
Martin O’Neill (Rep of Ireland)
David O’Leary (Ex-Leeds)
Gary McAllister (Ex-Leeds)
Michael Vaughan (cricketer)
Marcus Tresco-thick (cricketer)
Matthew Hoggard (cricketer)
Nasser Hussain (cricketer)
Alec Stewart (cricketer)
David Gower (cricketer)
Craig White (cricket)
Duncan Fletcher (ex allenatore England cricket)
Neil Lennon (ex-Celtic)
Joleon Lescott (ex-Man City)
Gary Lineker (ex-Leicester)
Paul Konchesky (ex-Leicester)
Francis Jeffers (ex-Everton)
Eoin Jess (ex-Aberdeen)
Alain Goma (ex-Fulham)
Ryan Giggs (ex-Man Utd)
Andy Griffin (ex-Newcastle)
Tim Cahill (ex-Everton)
Jussi Jaskelainen (ex-Bolton)
Michael Bridges (ex-Leeds)
Matthew Etherington (ex-W Ham)
Paul McVeigh (ex-Norwich)
Gudni Bergsson (ex-Bolton)

…le celebrities e i politici

Victoria Beckham
Geri Halliwell
Melanie Chisholm
Simon Fuller
Peter Gabriel
Phillip Schofield
Robbie Williams
George Michael
Craig David
Gareth Gates
Ant and Dec
Anne Robinson
Davina McCall
Neil Morrissey
David Suchet
Sacha Baron Cohen
David Heyman
Jeremy Paxman
Kate Adie
Alistair Stewart
Peter Fincham (ex-capo ITV)
Lord Grade of Yarmouth (ex-presidente BBC)
Lord Clive Hollick (Labour donor)
Lord Davis of Abersoch
Andrew Mitchell MP (Tory)
Rt Hon Lord Sainsbury (Tory)
Lord William Waldegrave (Tory)

Fonte: Metro, The Sun, The Guardian

angelo.mincuzzi@ilsole24ore.com

L’URLO è anche su Facebook, su Google+ e su Flipboard